bootstrap templates


LEGGIMI...
le figure

Ogni illustrazione è una storia da raccontare

Le illustrazioni e la storia rappresentano le componenti fondamentali nei libri, specialmente negli albi illustrati definiti come una forma d’arte che coinvolge i lettori a diversi livelli di tipo cognitivo ed estetico.


Le illustrazioni sono importanti perché educano lo sguardo e l’immaginazione attraverso le numerose proposte stilistiche degli illustratori della letteratura per l’infanzia. Le immagini stimolano i bambini e forniscono una lettura parallela rispetto al testo scritto, inducono riflessioni e aprono un dialogo autonomo con il lettore. Nella lettura delle figure il bambino mette in atto un processo di analisi e trae significati utili all’interpretazione del testo. E’ importante tralasciare la spiegazione delle immagini che sono comprensibili dal bambino. La spiegazione toglierebbe al bambino un confronto con se stesso.


I libri senza parole sono albi di pure immagini che consentono al lettore un’esperienza di formazione dello sguardo e una introduzione all’arte iconica. I libri senza parole consentono una fruizione da parte di tutti i bambini perché le immagini si fanno interpretare in base agli stimoli percepiti. Sono particolarmente adatti a bambini che ancora non leggono autonomamente, a bambini che non conoscono la lingua del testo, a bambini con difficoltà di lettura.


Le figure non hanno una semplice funzione riempitiva ma costituiscono una lettura ugualmente importante a quella del testo scritto. Le immagini si depositano nella memoria di un bambino in maniera indelebile e contribuiscono alla formazione del suo gusto estetico complessivo.

condividi l'articolo

APPROFONDIAMO
ASSIEME

PERCHE' GENITORI SI DIVENTA
Se i dieci buoni motivi ti sono semprati utili, puoi approfondirli e scoprirne tanti altri iscrivendoti gratuitamente alle  attività del presidio Nati per Leggere della tua città.
La nostra missione è aiutarti ad avere le  giuste competenze per il mestiere più difficile e delicato del mondo.