how to develop free website


LEGGIMI PERCHÉ..
così mi addormento meglio

Il rito della storia letta favorisce il sonno del tuo bambino

E’ sempre tempo di leggere purché sia un’attività desiderata e dilettevole sia per il bambino che per l’adulto, ma il momento più utilizzato è quello prima del sonnellino o della nanna.


Il rito della storia prima della nanna favorisce il rilassamento del bambino quando si utilizzano storie che rasserenano e si concludono con limpidezza. Il bambino e l’adulto si accomodano in maniera confortevole nel letto, le fonti sonore di alta intensità vengono eliminate, le luci sono soffuse. Predisporre l’ambiente in maniera da favorire il riposo è una delle prime cose da fare. Se il bambino preferisce scegliere il libro da solo è bene accontentarlo. Spesso il bambino ha bisogno di conoscere bene la storia per rilassarsi perché non attua uno sforzo cognitivo per comprendere la lettura ma ascolta ciò che già conosce e si abbandona.


La bibliografia Nati per Leggere “Una guida per genitori e futuri lettori” propone la sezione “Prima della buonanotte”. Spesso si tratta di libri che presentano varie modalità di prepararsi all’addormentamento in cui i personaggi non sono propensi a dormire perché desiderano sentire ancora una storia, in cui si preparano alla nanna come per un lungo viaggio, oppure esplorano il cielo stellato e una luna amichevole e ammiccante.


Tra ninne nanne e filastrocche, storie della buonanotte e strutture ripetitive conosciute, la scelta è vasta. Il silenzio dell’ambiente interrotto dalla voce profonda del papà e della mamma o del nonno o della zia farà da cornice all’ascolto di storie che incantano e accompagnano serenamente il sonno dei bambini.

condividi l'articolo

APPROFONDIAMO
ASSIEME

PERCHE' GENITORI SI DIVENTA
Se i dieci buoni motivi ti sono semprati utili, puoi approfondirli e scoprirne tanti altri iscrivendoti gratuitamente alle  attività del presidio Nati per Leggere della tua città.
La nostra missione è aiutarti ad avere le  giuste competenze per il mestiere più difficile e delicato del mondo.