Come donare

Il Centro per la Salute del Bambino, con sede a Trieste, è l'ente che cura l'attività di segreteria del progetto Nati per Leggere.

Per sostenere concretamente l'attività di Nati per Leggere si possono inviare donazioni al Centro per la Salute del Bambino che è una organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) regolamentata dal D. Lgs. 4 dicembre 1997 n. 460. Il Centro può ricevere donazioni e, con beneficio di inventario, lasciti testamentari, con l'obbligo di destinare i beni ricevuti e le loro rendite al conseguimento delle finalità previste dall'atto costitutivo. Tali trasferimenti a favore delle onlus non sono soggetti alle relative imposte in aggiunta a quanto già disposto con l'art. 3 del D. Lgs. N. 346/1990 sulle successioni e donazioni.

La ricevuta, sia postale che bancaria, delle offerte va conservata per la dichiarazione dei redditi successiva all'anno del versamento per godere dei benefici fiscali.
In virtù dell'art. 14 del D.L. 35/2005 le donazioni sono direttamente deducibili dal reddito, fino a un massimo di 70.000 euro e al 10% dell'imponibile. La deducibilità diretta è un forte incentivo soprattutto per le donazioni aziendali e per le grandi donazioni.

I dati per i versamenti sono i seguenti:
- Cassa di Risparmio del FVG, Agenzia 4 Trieste, IBAN  IBAN IT 93 P063 4002 2241 0000 0000 012


- Poste Italiane c/c n. 24715450 intestato al Centro Salute del Bambino/ONLUS, Via Nicolò de Rin 19, 34143 Trieste

Ai sensi dell'art. 10 della legge 675/96 il Centro per la Salute del Bambino tutela i dati personali che saranno sottoposti per questo invio a operazioni di trattamento automatizzato, di conservazione - per il tempo strettamente necessario alla realizzazione di iniziative- di utilizzo, di cancellazione e di elaborazione - per inviare materiale informativo sulle nostre attività. Questi dati saranno trattati esclusivamente dal Centro e non formeranno né oggetto di comunicazione né di diffusione né di trasferimento all'estero. Titolare e responsabile del trattamento è il Centro per la Salute del Bambino, Via Nicolò de Rin 19, Trieste al quale l'interessato potrà rivolgersi per opporsi al trattamento.