Segnalibri sagomati 2017

Su sollecitazione dell'Osservatorio Editoriale Nati per Leggere i segnalibri sagomati, illustrati da Valeria Gasparrini e pubblicati dall'Associazione Italiana Biblioteche insieme alla bibliografia nazionale, sono stati aggiornati per la Fiera del libro per ragazzi di Bologna 2016.
I sei segnalibri coprono le seguenti fasce d'età dei bambini: 0-6 mesi, 12-24 mesi, 24-36 mesi, 3-4 anni, 4-5 anni.
Ciascun segnalibro riporta:
Sul fronte: l'indicazione della fascia d'età; il titolo, che costituisce un invito o una prima indicazione sul tipo di esperienza  che quel tipo di libro può indurre in bambini e adulti  che leggono insieme; le indicazioni rispetto alle competenze di lettura del bambino in quella specifica fascia d'età.
Sul retro: le diverse tipologie di libri adatti alla relativa fascia d'età.
All'interno: le proposte di lettura, dodici titoli per ciascun segnalibro, quindi per ciascuna fascia d'età.

La scelta dei titoli
All'interno di ciascun segnalibro vengono proposti dodici titoli, con l'immagine di copertina e le indicazioni bibliografiche, scelti secondo i seguenti criteri:
- disponibilità sul mercato dei titoli, sia che si tratti di libri che sono ormai considerati dei classici della letteratura per bambini, sia di novità editoriali;
- cura editoriale: l'adeguatezza del formato, la qualità della carta, della rilegatura, delle illustrazioni, dei testi e della relazione armonica e coerente tra tutti questi elementi;
- varietà: perchè nella varietà ogni lettore possa trovare il libro più adatto a sé.
I titoli presentano varietà delle forme testuali: libri di filastrocche, ninne nanne, storie in rima, libri con musica e canzoni con CD, libri di sole immagini, o con immagini essenziali e la rispettiva etichetta verbale, libri con le facce, libri dizionario, libri con versi e suoni, libri informativi e divulgativi, libri che sollecitano l'interazione tra adulto e bambino che leggono insieme e che esplicitano i processi di lettura (alzando alette, maneggiando il libro), libri di fiabe, albi illustrati, poesia;
- varietà dell'oggetto libro: cartonato, rilegatura spillata, a spirale, brossura, a copertina più o meno rigida, sagomato, di grandi dimensioni oppure piccole o piccolissime;
- varietà della tipologia di strutture narrative: lineari, circolari, cumulative, ripetitive, con andamento prevedibile, ricercando in tutti i meccanismi di attesa e sorpresa che generano il piacere della lettura.

Come usarli
I segnalibri possono essere distribuiti:
- dai pediatri invitando le famiglie a cercare i libri in biblioteca,
- insieme al kit del libro-dono fatto dal pediatra,
- alle famiglie durante incontri e letture.

Manifesto PDF per pubblicizzare i segnalibri

Segui NpL sul web

facebook rss youtube