Formazione

L'erogazione da parte del Centro per la Salute del Bambino (segreteria NpL) dei corsi di formazione NpL, è garanzia di qualità, di coerenza con il programma e di consegna di materiale didattico elaborato e curato negli anni in tutti gli aspetti.

Tale materiale viene aggiornato e rielaborato in continuazione grazie alle osservazioni dei partecipanti, alla loro restituzione, ai corsi e dopo i corsi, in modo tale da rendere questo spazio come un laboratorio permanente di studio per una formazione ottimale, basata sul confronto, sulla condivisione di buone pratiche sulla reciprocità. Azioni finalizzate a sviluppare dei linguaggi comuni e ad utilizzare modelli condivisi per imparare a riconoscere i ruoli degli altri e la loro competenza, oltre che ad una conoscenza delle persone.

Quando la formazione viene erogata da persone definite "esperte" che hanno le competenze per gli argomenti ma che seguono indicazioni diverse dalle linee guida NpL la ricaduta dell'evento sarà evidentemente parziale e insufficiente.

La segreteria nazionale da anni è impegnata a formare il pool di formatori accreditati che sono in grado di operare per cambiamenti nelle conoscenze, nelle attitudini e nelle pratiche delle persone a cui si rivolge l'evento o il percorso formativo. I referenti regionali e locali sono invitati a contattare il CSB per verificare insieme in un'ottica di collaborazione le possibili alternative per avere una formazione di qualità.

La formazione è uno degli aspetti più cruciali per radicare efficacemente Nati per Leggere a livello locale. La formazione deve rispondere ai bisogni formativi in armonia con gli scopi del programma.  

Uno degli obiettivi della formazione è la creazione nei partecipanti della consapevolezza di collaborare per un obiettivo comune mettendo a disposizione del progetto le proprie competenze specifiche.

Già a partire dal primo seminario per referenti NpL svoltosi a Lugo di Romagna nel 2008 si è concordato che gli eventi di formazione devono enfatizzare non solo gli aspetti relativi alla conoscenza ma suscitare il coinvolgimento emotivo e quindi stimolare la motivazione all'azione.

Il pool nazionale di formatori (vedi lista di fianco) e la segreteria nazionale sono a disposizione per sostenere e suggerire percorsi formativi adatti al contesto.

Di seguito elenchiamo le diverse tipologie di corsi NpL.

Corso multidisciplinare NpL di 16 ore

Corso per volontari NpL di 12/16 ore

- Corso per educatori NpL di 12/16 ore

- Corso per librai di 8 ore

Per informazioni e preventivi rivolgersi alla segreteria.

Valutazione

Tutti i percorsi formativi hanno i requisiti di qualità formativa, richiesti tra l'altro anche dall'AIB, che fanno capo all'European Qualification Framework (EQF) e che devono comprendere 4 fasi:

analisi dei bisogni e disegno del corso;
erogazione e fruizione del corso;
valutazione e follow up del corso;
prova finale e certificazione dell'apprendimento.
(Ulteriori riferimenti alla pagina http://www.aib.it/struttura/osservatori/osservatorio-formazione/ofc/)

La valutazione della formazione quindi riguarda aspetti diversi. Innanzitutto occorre esplorare con il richiedente della formazione quali siano gli obiettivi specifici della stessa e le caratteristiche dei partecipanti. Il committente viene invitato a fare una selezione dei partecipanti che rispecchi gli intenti e le finalità della formazione. Quindi, stipulare un patto formativo con il committente che riguarda le tempistiche, l'erogazione e la valutazione è opportuno per chiarire il ruolo e gli impegni degli attori della formazione.

Al termine dell'evento formativo vengono utilizzati dei questionari di autovalutazione che i partecipanti compilano indicando anche un punteggio generale di gradimento.

I questionari vengono poi analizzati e viene data una restituzione da parte del formatore al committente.

Dopo un certo periodo dall'evento formativo è opportuno avere un feedback sulla ricaduta dello stesso sul territorio.

Gestione

I tre organismi promotori di Nati per Leggere concordano nell'affidare la gestione delle attività formative nell'ambito del programma al Centro per la Salute del Bambino Onlus, sede della Segreteria Nazionale Nati per Leggere.

Comunicato ACP, AIB, CSB

Formatori NpL

Esiste un pool nazionale di formatori NpL. Questi i nominativi: Anduena Alushaj, Dorella Apa, Valeria Balbinot, Fabio Bazzoli, Nives Benati, Domenico Cappellucci, Paola Cardo, Maria Elisa Colombo, Tiziana Cristiani, Donatella Curletto, Anna Maria Davoli, Rosa De Vivo, Nadia Guardiano, Giovanna Malgaroli, Stefania Manetti, Fausta Matera, Fernanda Melideo, Ottavia Murru, Manuela Orrù, Fiorenza Poli, Alessandra Sila, Maria Francesca Siracusano, Milena Tancredi.
I formatori dei formatori sono: Monica Castagnetti, Michele Gangemi, Giorgio Tamburlini.

Requisiti e criteri per i formatori accreditati NpL e NpM

Formatori di Volontari NpL

Nei corsi dedicati alla formazione dei Volontari NpL i referenti locali devono essere presenti ed hanno il compito di presentare le attività locali e di contribuire all'evento formativo nel loro ruolo curando soprattutto gli aspetti della gestione dei volontari.  Di seguito si indicano i nominativi dei formatori per Volontari NpL accreditati. I formatori dei formatori, oltre a quelli descritti sopra, sono Alfonso Cuccurullo e Flavia Manente.

Formatori accreditati
Margherita Abbate, Mariangela Agostini, Silvana Alberti, Margherita Ambrosanio, Valeria Anfossi, Dario Apicella, Alessia Canducci, Paola Capuano, Giulia Caputi, Elena Carrano, Lorena Cottini, Carmen Di Carluccio, Rosa Di Valerio, Antonella Farina, Roberta Garlatti, Giorgia Golfetto, Eva Gomiero, Beatrice Lacchia, Maria Lunelli, Paola Mantini, Giancarlo Migliorati, Enza Mogavero, Imma Napodano, Maria Teresa Nardi, Barbara Nervegna, Fiorella Paone, Valeria Patregnani, Silvia Pianesi, Mariella Procacci, Katia Scabello, Alessandra Soldo, Francesca Sorrentino, Alessandra Stabile, Laila Taloni, Michele Volpi, Luca Zalateu, Paola Zanini.

Approfondisci

Atti di Lugo 2011

Segui NpL sul web

facebook rss youtube