Libri in edizione speciale riservati agli operatori

Il catalogo 2014 comprende proposte per i programmii Nati per Leggere e Nati per la Musica. Si tratta di proposte in commercio che i genitori possono reperire autonomamente in libreria oppure online.

Entrambi i programmi si propongono di utilizzare il libro e la musica come strumenti di interazione e di contatto tra il mondo del bambino e quello dell'adulto. Numerose esperienze soprattutto straniere dimostrano che donare un libro ai bambini costituisce la più efficace azione per promuovere l'abitudine a leggere in famiglia. Per rendere questo gesto efficace e significativo, occorre scegliere il modo e il momento giusto. Il dono da parte del pediatra durante i bilanci di salute sembra essere quello più appropriato: in quanto avviene all'interno di una relazione con il bambino e la sua famiglia che dura nel tempo e consente al pediatra di riprendere, modificare e rinforzare il messaggio, tenendo conto del bambino e della famiglia che si trova di fronte.

PER OPERATORI Grazie alla collaborazione con alcuni editori è possibile ordinare i libri di seguito elencati - da un minimo di 50 copie per titolo - ad un costo unitario che varia da euro 3 a euro 3,50. Eventuali richieste di copie singole possono essere inviate alla segreteria nazionale che le fornisce al prezzo di 5 euro cad. Le spese di spedizione possono variare in relazione al numero di copie acquistate, a partire da un minimo di euro 10 per la spedizione fino a 100 copie.

I libri sono stati selezionati dai cataloghi editoriali considerando le diverse esigenze del bambino in rapporto all'età e a diversi elementi quali la leggibilità delle immagini e della storia. Ringraziamo Angela Dal Gobbo, Rita Valentino Merletti, Antonella Moretti e Cecilia Pizzorno che hanno descritto e recensito i libri.

Musica da cameretta

Collettivo QB - Associazione Quanto Basta

Dalla nascita - F.to 13,5 x 18,50 - Box contenente 1 cd e 1 pieghevole illustrato con i testi delle canzoni - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 0514074919 - info@qbquantobasta.org
 

Il CD propone 19 tracce originali nate dal lavoro collettivo di Marta Abatematteo, Giovanna Degli Esposti, Laura Francaviglia, Cristian Grassilli, Franca Mazzoli. Filastrocche, canzoni brevi e narrazioni, articolate in Sbzzarriamoci! (onomatopee e suoni ronzanti) e Toc toc (dialoghi e ritmi), i cui testi sono riportati nel pieghevole illustrato.  Ogni traccia offre elementi musicali da cogliere e elaborare in forme via via più complesse, in relazione allo sviluppo vocale del bambino, a partire dai primi mesi.

Per un piccolo assaggio www.qbquantobasta.org/pubblicazioni/


Cikibom

A. Chiucolo, P. De Gaspari, M. Ielmini, C. Panza, ill. F. Assirelli - Sinnos Ed.

Dalla nascita - F.to cm 14,5 x 14,5 pp. 45 - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 040 3220447 csbonlus@csbonlus.org

Fin dalla nascita, ma anche durante la gravidanza, il bambino è attivo e competente, si giova delle interazioni tra il suo patrimonio biologico e le esperienze di vita nel suo ambiente. L'unica possibilità che il bimbo ha per mettersi in collegamento con il mondo circostante è legata alle proprie capacità percettive: già nell'utero materno i suoni e soprattutto il battito cardiaco e la voce della mamma scandiscono ogni momento di partecipazione del bambino. Ritmo (il battito cardiaco), e melodia (la voce del genitore), diventano le basi grammaticali che il bimbo utilizzerà subito dopo la nascita per relazionarsi in un nuovo mondo impegnando tutto il suo stupore per partecipare agli scambi comunicativi con il proprio genitore.
In questo senso, Cikibom diventa un libro prezioso, leggibile ed utilizzabile da bimbi, mamme e papà. Una proposta per favorire una relazione attraverso un gioco, un canto, un ballo secondo regole universali comprensibili da ogni genitore di qualsiasi etnia, estrazione sociale, culturale e dal proprio bimbo. Cikibom è un binario sicuro su cui si può fare affidamento per avvicinarsi al proprio figlio e fare qualcosa di molto significativo con lui.
Sebbene non sia una bacchetta magica, Cikibom, come viene spiegato efficacemente dagli autori, si presta ad un vero e proprio ruolo educativo ed è per questo che nell'ambito dei progetti Nati per la Musica e Nati per Leggere assume un pregio particolare. Come un generoso nettare, voce, parole e musica nutrono la mente favorendo la creazione di vere e proprie immagini interiori che serviranno a promuovere, oltre che lo sviluppo del linguaggio e il riconoscimento delle emozioni,  il senso estetico e sensoriale del bambino. Cikibom non si presta però ad un ascolto solitario: non funziona assolutamente con gli auricolari! Se questo è un difetto, noi ne andiamo orgogliosi. Questa musica richiede partecipazione, relazione, volto contro volto, occhi che si guardano e si ascoltano reciprocamente, nella costruzione di un'interazione dove si presta un'elevata attenzione ai segnali del bambino, vero architetto di questo gioco musicale e vocale.


Coccole e filastrocche - MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE

C. Carpi Germani, G. Baronchelli - Giunti Kids

Dalla nascita - F.to cm 22,3 x 26,5, pp. 96 - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 055 5062376, ordini@giunti.it

Insieme al latte materno le filastrocche sono il nutrimento più sano e genuino per far crescere bene i bambini. Non a caso, il titolo stesso di questa ricca raccolta unisce in un binomio indissolubile l'atto del ripetere filastrocche al concetto di una comunicazione affettiva. Recitare filastrocche non è solo scandire un ritmo, offrire nuovi suoni e nuove parole ad orecchie affamate d'ascolto, ma anche esprimere al bambino la volontà di comunicare davvero con lui, tenendolo in braccio o sulle ginocchia, guardandolo negli occhi, toccando e nominando parti del suo corpo. Il libro di Carpi Germani e Baronchelli raccoglie un gran numero di filastrocche, ninne nanne, tiritere, conte, rime delle dita che nel corso dei secoli, sono state tramandate in diverse regioni italiane e, alla trascrizione dei testi unisce disegni molto eloquenti che suggeriscono atteggiamenti e gesti appropriati affinché si instauri fin dalla nascita - così come il pediatra Marcello Bernardi auspicava - quella cultura della tenerezza di cui il mondo di oggi sembra avere molto bisogno e nei confronti della quale ci si sente spesso afasici e incapaci.

Torna sù


MusiCantando

C. Pizzorno, E. Seritti - G. Gaviraghi - Giunti

Dalla nascita - F.to cm 23 x 24,5, pp. 48 - cop. cartonata - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 055 5062376, ordini@giunti.it

È un invito alle gioie della musica, rivolto a piccoli e grandi ascoltatori che, con garbo, vengono guidati alla scoperta di repertori sempre meno diffusi, sia in ambito familiare, sia in altri contesti educativi, forse perché ritenuti non abbastanza moderni, senz'altro perché poco conosciuti. MusiCantando, frutto di una scelta oculatissima, ne rivela, invece, la sorprendente godibilità e la ricchezza di spunti utili a un ascolto attivo e partecipato.
Il CD contiene diciotto brani, in parte solo strumentali, in parte anche vocali, tratti dal repertorio colto occidentale e dalla tradizione orale. I canti, in italiano, francese, tedesco, inglese e spagnolo, sono accompagnati da strumenti acustici talvolta particolari, come la symphonia, la spinetta, l'arpa, i liuti, diversi flauti e altri strumenti a pizzico. Le proposte, dunque, sono molto varie per stile, andamento e colori timbrici. I disegni contenuti nel libro, illustrano solo le filastrocche cantate, favorendo una prima esperienza di lettura per immagini. La guida introduttiva suggerisce come trasformare l'ascolto in un grande gioco, educativo e piacevole sia per i bambini che per gli adulti.

Torna sù


Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini

M. Fox, H. Oxenbury - Il Castoro

Dalla nascita - F.to: cm 14 x 11,25, pp. 40, brossura - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 29513529, mail: info@castoro-on-line.it

Il libro vincitore della prima edizione del premio nazionale Nati per Leggere è, nel suo genere, un libro perfetto. Non a caso è frutto della collaborazione di due autrici che, in campo internazionale, hanno dettato le regole della comunicazione verbale e visiva per la prima infanzia. Il testo di Mem Fox scorre via con la leggerezza di una ballata e si compone di strofe e ritornelli molto facilmente memorizzabili. Il linguaggio ha inoltre una spiccata caratteristica performativa, invita cioè a compiere azioni nel momento in cui lo si ripete. In particolare, invita ad avere un contatto fisico con il bambino a cui ci si rivolge, e a unire quindi parola e gesto in un atto comunicativo particolarmente affettuoso. Le illustrazioni di Helen Oxenbury non si limitano certo a fare da contrappunto al testo, ma connotano psicologicamente ogni bambino raffigurato rendendolo al contempo unico e simile a mille altri. Se è pur vero che difficilmente un neonato può essere in grado di maneggiare questo libro, ciò non toglie che potrà fin dall'inizio imparare a conoscerlo con le orecchie, per poi, qualche tempo più tardi, approfondirne la conoscenza osservando le immagini.

Torna sù


Guarda che faccia!

S. Manetti, P. Causa, Redazione Quaderni ACP - Giunti Kids

Da 6 mesi - F.to cm 12,5 x 12,5, pp. 16, cartonato - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 040 3220447, alessandra.sila@csbonlus.org

Fissando il volto di chi lo circonda, il bambino impara a decodificare espressioni, umori e intenzioni. Ecco perché i sei volti fotografati in Guarda che faccia! costituiscono un ottimo avvio al rapporto di amicizia con i libri: il bambino sa già che le facce possono comunicare gioia, stupore, rabbia, sofferenza e, attraverso il libro, compie l'importante passaggio dall'oggetto reale all'immagine che lo rappresenta. Il passaggio è facilitato dal confronto che il libro suggerisce: i sei volti di bimbo esprimono sei diverse emozioni, cui vengono associate (e trascritte in sei diverse lilngue) le corrispondenti espressioni verbali (Eh!Eh!, Ooh!Ooh!, Uff..." ecc.) Un chiaro invito a riprodurle con adeguate espressioni facciali e vocali, e favorire così l'instaurarsi di un legame emotivo tra bambino e libro. Il formato piccolo e maneggevole, la rilegatura solida che tuttavia consente il facile spalancarsi delle pagine, gli angoli arrotondati, i colori vivaci rendono il libro adatto anche alle prime esplorazioni autonome del bambino.

Torna sù


Bravo! - NON DISPONIBILE FINO A MARZO 2016

Leen Van Durme - Clavis Prima Infanzia

Edizione IN.book con testo integralmente scritto in simboli a cura del Centro Sovrazinale di Comunicazione Aumentativa www.sovrazonalecaa.org
Da 1 anno - F.to cm 16 x 16, pp. 12, cartonato - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 99762433 - daisy.zonato@ilcastelloeditore.it

Comunicato stampa (pdf)

E' il primo IN.book del catalogo NpL / NpM. Gli IN.book sono libri illustrati con testo integralmente scritto in simboli, pensati per essere ascoltati mentre un adulto legge ad alta voce o per essere letti in autonomia, e rappresentano un buon esempio di come un'iniziativa nata per aiutare persone con bisogni speciali possa rivelarsi un arricchimento per tutti.

Il piccolo cartonato di Leen Van Durme risulta adatto ai bambini dai dodici mesi perché ne stimola l'attenzione e la partecipazione con le immagini chiare e leggibili e il testo tradotto in simboli.

 

 


L'uccellino fa...

S. Bravi - Babalibri

Da 1 anno - F.to cm 16 x 16, pp. 28, cartonato - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 86460237, commerciale@babalibri.it

Apparentemente semplicissimo, questo piccolo cartonato quadrato, dagli angoli arrotondati, riserva un certo livello di complessità quanto ai codici verbale e visivo. Raffinato nella veste grafica, ripartito in doppie pagine con testo verbale a sinistra e immagine a destra, non assegna semplicemente un nome agli oggetti, ma ne esprime anche il suono o il verso (Il bambino fa uèè uèè, L'orologio fa tic tac, Il cane fa bau bau); le illustrazioni, pur chiaramente definite da un evidente contorno nero, utilizzano sofisticati accostamenti cromatici di tinte insature (quali il rosa, il rosso scuro, diverse tonalità di grigio), talvolta su sfondo colorato e con l'inserimento di chiare ombre colorate o di linee espressive tipiche del fumetto. La presenza di metafore visive, come nel caso dei cuori che raffigurano le parole Il bacio fa smack, spinge a stabilire almeno a 12 mesi l'età minima a cui proporre questo libretto, peraltro particolarmente adatto alla lettura interattiva, che favorisce lo sviluppo del linguaggio.

Torna sù

Un nido di filastrocche

J. Carioli, R. Lo Piano - Sinnos editrice

Da 1 anno - F.to cm 14,5 x 14,5, pp. 48, brossura - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 06 44237891, libri@sinnoseditrice.org

Una grafica nitida e pulita, che invita alla lettura e mette allegria, fa da contrappunto visivo a un testo verbale fresco e scoppiettante, ricco di sonorità e di ritmo. La raccolta racchiusa in questo piccolo "nido", adattissima alla lettura ad alta voce e alla ripetizione, mescola piacevolmente materiali che alludono alla tradizione più nota (Trotta trotta sopra il cocchio / a cavallo di un ginocchio / finché non ne posso più / e il cavallo casca giuuuuuuuuù) a testi connotati da una spigliata colloquialità (Cacca dura a filoncini / cacca molle a squaqquarella / ma la cacca dei bambini / come viene è sempre bella) a proposte di nuove formule magiche (Streghe dei ricci ribelli / diavolini dei capelli / il rastrello pettinino / fa andar via nel lavandino). Non mancano poi rivisitazioni di ninne nanne e delle rime delle dita da utilizzare giocando con il corpo del bambino. Abituare i bambini fin dai loro primissimi anni di vita a prestare attenzione al suono e al ritmo del linguaggio è, a detta di molti esperti, il modo più efficace per sviluppare quell'orecchio interno che, nella lettura silenziosa che verrà in seguito, contribuirà non poco ad accrescere il piacere di leggere.

Torna sù


Pimpa cosa fa?

Altan - Franco Cosimo Panini

Da 1 anno - F.to cm 15 x 15, pp. 8, cartonato - euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 0592917311 - vincenzi(at)fcp.it

Quando il bambino inizia a comprendere le prime, basilari strutture della comunicazione linguistica, è il momento di presentargli libri con testo verbale molto breve, che, pur conservando grande semplicità, contengano frasi di senso compiuto e costituiscano i fondamenti essenziali del sapere: libri su colori, numeri, forme, contrari... E' quanto propone la collana Gli Imparalibri, delle edizioni Franco Panini, e questo titolo in particolare espone le azioni. Illustrazioni chiare e comprensibili anche ai piccolissimi raffigurano ciò che la cagnolina Pimpa fa: se a sinistra Pimpa beve il latte, a destra vediamo la tazza, a sinistra legge, a destra c'è il libro - e così via. Le frasi che accompagnano le immagini ne esplicitano in modo indubitabile il contenuto, rafforzando nel piccolo lettore la capacità di collegare parole e figure, mentre al contempo favoriscono lo sviluppo linguistico, a patto, s'intende, che siano sempre accompagnate da un'intensa e continua comunicazione con l'adulto. Ciascuna figura si staglia su sfondo bianco ed è nettamente definita da un contorno e da colori saturi e piatti. Che si tratti poi della penna di Altan e della sua straordinaria creatura Pimpa, la cagnolina dai pallini rossi amata da tutti i bambini, non può che garantire la felice riusicta del primo approccio al mondo dei libri.

Torna sù


Lindo Porcello

E. Battut/trad. A. Stoppa

Da 1 anno F.to 16x16 cm, pp. 24, cartonato - Euro 3,50 -Per l'acquisto minimo di 50 copie: tel. 040 421184,  info(at)bohempress.it

Da anni Bohem Press profonde grande impegno nella creazione di libri per la prima infanzia. Lindo Porcello, che inaugura la nuova collana I bohemini, ha vinto, a buon diritto, il premio Nati per Leggere 2010 per la sua categoria. Non è affatto facile creare libri per i primi lettori, specie se si vuole tener conto delle molteplici (e talora contraddittorie) caratteristiche che devono entrare a farne parte. E' auspicabile che ci sia una storia semplice abbastanza per essere compresa, ma non insipida; ci vogliono illustrazioni chiare e riconoscibili, ma i personaggi devono essere ben caratterizzati; ci vuole un uso del colore che sappia accompagnare e sottolineare il clima e motivo del racconto. Ci vuole, e questo è davvero irrinunciabile, un linguaggio preciso, che inviti alla ripetizione, al dialogo e non sia privo di "effetti speciali" (onomatopee, allitterazioni, rime, etc.). Lindo Porcello, opera di un grande autore francese e molto ben curato nella sua edizione italiana, soddisfa in pieno queste esigenze e costituisce un ottimo inizio per una collana che ci si augura di vedere arricchita di molti altri titoli.


Indovina chi...

Guido Van Genechten - Clavis

Da 1 anno e mezzo - F.to cm 19,2 x 19,3, pp. 16 con alette - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 99762433, daisy.zonato@ilcastelloeditore.it

Un libro cartonato molto adatto alla lettura uno a uno poiché si compone di piccoli indovinelli la cui soluzione si scopre sollevando un'aletta, che nasconde la risposta espressa in immagine e in parola. L'autore belga, molto conosciuto e molto apprezzato soprattutto per i libri per bambini molto piccoli, disegna una serie di animali e induce il lettore bambino a scoprire possibili somiglianze tra specie molto diverse. Cosa hanno in comune un serpente e un elefante? Un'ape e una zebra? A volte si tratta di caratteristiche somatiche (il corpo del serpente è simile alla proboscide dell'elefante), a volte le differenze o similitudini riguardano la capacità o meno di compiere e determinare azioni (la farfalla vola, mentre il maialino è troppo pesante per farlo). E' apprezzabile dunque in questo libro la possibilità di instaurare con il bambino un dialogo che va al di là della semlpice lettura e può dare inizio ad un gioco di domanda e risposta che continua anche dopo aver concluso la lettura. Le illustrazioni di Van Ganechten su sfondo monocromatico sono semlpici, amichevoli e ammiccanti. La linea nera di contorno e i grandi occhi rotondi degli animali contribuiscono a sbalzare dalla pagina le immagini e a facilitare la comunicazione visiva con il bambino.

Torna sù


Rime per le mani

C. Carminati, S. Mulazzani, G. Pezzetta

Da 1 anno e mezzo - F.to cm 22 x 20, pp. 16 - brossura con alette - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 059 2917311, vincenzi(at)fcp.it

 

E' un vero concerto di rime e filastrocche, da guardare, ascoltare, cantare e giocare, sostenuto da un ritmo narrativo sempre diverso, con suoni e timbri che contagiano piccoli e grandi. Le immagini introducono l?argomento delle canzoni e permettono al bambino una lettura immediata e ricca di stimoli. I testi narrano storie e suggeriscono situazioni che si possono mimare.
Attraverso filastrocche dedicate a varie parti del corpo, a partire dalle dieci dita piccole delle mani si focalizza, via via, l'attenzione alle guance, alle orecchie, alla testa, alla fronte, alle gambe. I grandi sono guidati per mano a giocare con i bambini: per ogni canto, infatti, sono suggeriti semplici giochi gestuali e motori, per inventare insieme balletti personalizzati.
L'insieme dei canti presenti nel cd danno vita ad un concerto nel quale il pianoforte, la chitarra, il trombone, la batteria, le voci e le percussioni offrono arrangiamenti e generi musicali diversi tra il blues e il folk. Un girotondo di rime per giocare insieme con musica e corpo - mezzo privilegiato, per il bambino, per ascoltare e conoscere - tra carezze, baci, abbracci, pizzicotti e sorrisi.


I puntini rossi

Altan - Edizioni EL

Da 1 anno - F.to cm 16 x 16, pp. 28, copertina cartonata - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 040 3880311, boschetti@edizioniel.it

Di formato quadrato, I puntini rossi rispetta un ordine preciso tra parole e immagini, le prime rigorosamente nella pagina di sinistra, le seconde in quella di destra. Concepito non come una storia ma come una successione di immagini, con ritmo e struttura definiti, costituisce quasi un'avventura visiva, dove un punto rosso scopre di volta in volta, a seconda del contesto, un fungo, una fragola, un papavero... Altan applica la tecnica dello zoom e, avvicinandosi alla figura secondo un ritmo binario scandito su due pagine in successione, crea un gioco visuale che consente di scoprire con divertita meraviglia come le forme possano acquisire significati molto diversi a seconda del contesto in cui sono inserite. Si tratta di una piccola lezione di percezione visiva. Il testo breve, le immagini essenziali, colorate, definite da un contorno nero, a volte incorniciate da una linea chiusa, costituiscono elementi che rendono il libro adatto già a partire da due anni di età. La scansione su due pagine consente al bambino di cogliere il semplice ma importante nesso tra il prima e il dopo e di definire l'associazione tra la parte e il tutto.

Torna sù


Solo per amore

S. Colloredo, P. La Porta - Carthusia

Da 2 anni - F.to chiuso cm 13,2 x 20, aperto cm 105 x 20, pp. 16, volume cartonato piegato a fisarmonica - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 4981750, segreteria@carthusiaedizioni.it

Coloratissime, le illustrazioni di Patrizia La Porta accompagnano la filastrocca di Sabina Colloredo secondo la formula della domanda e della risposta; e propongono il dialogo di un piccolo che, con la sua mamma, si diverte al gioco del "fare finta che". Inizia con la formula della fiabe, C'era una volta un piccolo tucano curioso, per continuare con Se fossi una nuvola, tu cosa saresti? Sarei il vento, per poterti spettinare, E se fossi un serpente? Sarei il ramo con cui puoi giocare, e si conclude con il delicatissimo E se fossi la mamma tucano? Sarei il tuo piccolo, che ha tanto sonno e vuol farsi coccolare. Incalzante, il breve testo su doppia pagina, in un formato a fisarmonica che si legge davanti e dietro, definisce un evidente ritmo scandito da domanda e risposta, dove il rovesciamento finale dei ruoli funziona da perfetta conclusione. Le immagini ricche di dettagli, lo schema ripetitivo del testo, le frasi brevi, la presenza di una azione in ogni doppia pagina, il gioco delle associazioni (nuvola e vento, serpente e ramo...) rendono il libro adatto a una lettura reiterata e dialogica.

Torna sù


Vado a dormire

P. Goodhart, B. Granstroem - Editoriale Scienza

Da 2 anni (Vado a dormire) - F.to cm 22 x 22, pp. 28, brossura - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 040 354810, amministrazione@editorialescienza.it

Vado a dormire propone situazioni concrete del vissuto infantile: i rituali e le azioni che precedono il momento di andare a dormire. Questo libro può essere offerto a partire dai 24 mesi di età, cioè nel momento in cui il piccolo desidera mettere in atto la capacità, da poco acquisita, di cogliere i nessi di causa-effetto. Egli predilige in particolare storie ricche di azioni, dove sia necessario legare insieme le diverse immagini e le frasi del testo per ricostruire un tutto unitario dotato di senso.
Il testo in prima persona e i protagonisti bambini favoriscono l'immedesimazione, che si rivelerà un potente meccanismo per futuri forti lettori. Le figure raccontano esattamente quanto è detto nel testo, perché da questo è attirato il bambino; figure a colori vivaci e con contorni a penna si stagliano sulla pagina bianca, permettendo di isolare e distinguere con chiarezza la figura dallo sfondo, elemento fondamentale per l'apprendimento della grammatica visiva.
Vado a dormire racconta come ci si prepara per andare a nanna, elencando una serie di azioni in sequenza: spogliarsi, lavarsi i denti, fare il bagno, indossare il pigiama, leggere le storie della buona notte. Classici rituali ben noti al bambino e rappresentati secondo un ordine che favorisce l'attribuzione di senso e stimola la capacità di cogliere sequenze.

Torna sù


Il piccolo Bruco Maisazio

Eric Carle - Mondadori

A partire dai 2 anni - F.to cm 29,5 x 20,9, pp. 24, senza risguardi - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: Viola Ramolini - marketing.ragazzi1@mondadori.it - tel. 02 7542 3276

Pubblicato nel 1969 negli Stati Uniti, Il piccolo Bruco Maisazio conserva a tutt'oggi un'ineguagliabile freschezza. Si tratta infatti di un vero capolavoro di sintesi espressiva in cui al magnetismo della narrazione si assommano capacità divulgative e scelte grafiche seducenti e innovative. Il bruco di cui si narra e con cui il bambino facilmente si identifica ha, come suggerisce il titolo, una gran fame. In ogni giorno della settimana mangia progressivamente di più, finché il troppo cibo non gli procura un certo malessere e lo induce a una dieta più morigerata e a un riposo all'interno di un bozzolo. Di qui uscirà trasformato in splendida farfalla. Alla essenziale e piccola lezione di biologia si associano esperienze tattili (il bruco fora le pagine in corrispondenza delle immagini del cibo che divora), sollecitazioni cognitive (concetto di quantità associato alle dimensioni delle pagine), incoraggiamento alla memorizzazione (giorni della settimana, colori, numeri, nomi di cibi), invito alla lettura dialogica favorita dal ripetersi di un refrain. Il tutto confezionato con carte da collage di smaglianti colori e squisito equilibrio tra spazi bianchi e colorati.


Suoni di goccia

M. Filippa, L. Gambertoglio - ill. D. Ponziani - L'Eubage

Da 2 anni - F.to cm 21 x 21, pp. 28, brossura - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 040 3220447, csbonlus(at)csbonlus.org

Un libro raro nel panorama editoriale che unisce narrazione, lettura per immagini, scrittura onomatopeica, suggestioni e suggerimenti per interpretare insieme ai bambini paesaggi sonori con la voce e con gli oggetti. Un ottimo esempio di narrazione sonora, che esplora i legami fertili tra lettura e musica, parole e suoni come a sottolineare, ancora una volta, le connessioni  profonde tra i progetti NpL e NpM.
Manuela Filippa e Luca Gambertoglio, descrivendo in modo originale situazioni quotidiane, forniscono chiari e semplici spunti per animare la loro storia ed infinite altre storie sonore da inventare.
Tavole sonore da ascoltare, suonare, giocare, smontare e rimontare a proprio piacere per costruire con i propri bimbi uno scambio affettivo di alta qualità.
Un libro da animare e da suonare. Basta lasciarsi andare!
Infine, oltre ai suggerimenti onomatopeici presenti nelle tavole, gli autori hanno raccolto in un cd tutti i suoni della storia e predisposto brevi video che mostrano come oggetti di uso comune possano diventare strumenti musicali.
Si è, così, portati a ricalcare i suoni proposti, ponendo nuova attenzione a sonorità quotidiane e curiose, divertendosi a sviluppare insieme nuove piste creative, a inventare altri suoni, a scoprire nuovi paesaggi sonori e immaginare storie  inusuali e sorprendenti.


Brucoverde

G. Mantegazza, G. Vanetti - La Coccinella

Da 2 anni - F.to cm 21 x 19, pp. 24, brossura - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 4381161, cinzia.seccamani@coccinella.com; angela.picciolini@coccinella.com

Ci sentiamo onorati di ospitare Brucoverde tra i titoli di Nati per leggere, perchè è stato il primo tra i "libri coi buchi" a essere pubblicato da La Coccinella editrice fondata da Loredana Farina. Nel 1977 infatti rivoluzionò il modo di concepire la lettura per i piccoli e riscosse subito un successo mondiale, tanto da essere tradotto in più di quaranta lingue. Il formato quadrato, le pagine di cartone che sopportano di essere maltrattate da mani inesperte, i buchi che danno profondità alla pagina e al contempo incuriosiscono il lettore, sono gli ingredienti che lo resero un prodotto editoriale davvero nuovo. Brucoverde ha aperto la strada a numerosissime invenzioni che hanno coinvolto - e cambiato - il libro destinato ai bambini di età prescolare. La formula dei "buchi" (introdotta qui da Giorgio Vanetti che la ideò, ma creata negli stessi anni anche da Bruno Munari) ha avuto enorme fortuna e ora è diventato usuale utilizzare cartone, buchi, alette per gli albi destinati ai piccolissimi. Il bambino può infilar le dita nei buchi, può sbirciare dentro per guardare le pagine successive, può acquisire dimestichezza con il meccanismo che più conquista alla lettura: cercare di indovinare quanto sta per succedere. I versi  in rima rendono particolarmente gradevole il racconto di un piccolo bruco affamato alle prese con tanti frutti e ortaggi che però non riesce nemmeno ad assaggiare, perchè di volta in volta un animale differente - una formica, una rana, una chiocciola, una cavalletta... - lo invita a cercarsi un cibo più adatto a lui, cioè una foglia. E quando la trova, alla fine, il bruco si costruisce un bozzolo - e il piccolo lettore scopre, insieme alla meraviglia di vederlo trasformarsi in farfalla, lo stupore che ogni buon libro sa suscitare: sapere che alla fine ci è riservata una sorpresa.


Il fatto è

G. Tessaro - Lapis

Da 2 anni e mezzo- F.to cm 19 x 19, pp. 28, brossura - Euro 3,50 - Cop. fustellata. Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 06 3295935, lapis(at)edizionilapis.it

Una storia semplice che efficacemente si avvale dell?andamento ripetitivo ed ad accumulo, tipico delle narrazioni popolari, per costruire un personaggio dal carattere saldo, placido e determinato con cui i bambini si possono identificare con facilità. Una paperetta non vuol saperne di tuffarsi in acqua e nonostante i reiterati inviti di un'anatra, di un gatto, di un cane, di un tacchino non si smuove di un millimetro. Tiene abilmente testa anche a un lupo giunto sul posto - così pensa la papera - per rendere ancora più pressante la richiesta.   Nulla da fare: di tuffarsi in acqua non ne ha voglia, o forse non è il momento giusto per farlo. Le squillanti illustrazioni a collage accompagnano molto bene il testo e con la loro carica comunicativa e la loro chiarezza costituiscono un sicuro invito a ripetute letture autonome da parte di bambini che volentieri ripercorreranno con soddisfazione (malgrado l'attimo di suspence determinato dall'arrivo del lupo) la felice e ironica conclusione della storia.


Vai a fare il bagno! - ESAURITO

T. Gomi - trad. M. Fukuhara e E. Rolla

Da 2 anni e mezzo - F.to 20x24 cm, pp.40, cop. brossura - euro 3,50 per acquisti minimi di 50 copie tel 055 3840340 - 3206975703 info@kalandraka.it

Che c'è di più semplice (e forse banale) dell'azione di svestirsi? In realtà Vai a fare il bagno propone un susseguirsi di situazioni che ruotano intorno al concetto di identità.
La forma dialogica del testo assicura un ritmo incalzante e un appassionante "botta e risposta" tra una madre che intima al figlio "Vai a fare il bagno! Togliti i vestiti!" e un piccolo che, pur tra qualche protesta, esegue quanto ordinato. Alle parole stampate a destra corrisponde, sulla pagina di sinistra, un'illustrazione dallo stile semplice e chiaro, definita dal contorno al tratto, con colori omogenei su sfondo bianco.
Sotto il costume da leone del protagonista appare un orso vestito di tutto punto che, elencando uno a uno gli abiti, si spoglia completamente. Ma la madre ribadisce: "Oh no! Sei un orso! Togliti i vestiti!" Che farà ora Taro la peste? Ecco che, sotto la seconda pelliccia, compare la pelle chiara di un bambino.
Il libro, pubblicato per la prima volta più di 20 anni fa, ha avuto un enorme successo e numerose traduzioni in tutto il mondo, perché, tramite il tema del travestimento e del denudamento, tocca l'aspetto più evidente e al contempo più labile dell'essere infantile: la crescita e l'inevitabile, continua trasformazione dell'identità che essa comporta.

Torna sù

La tartaruga

B. Lauzi, Altan - Gallucci

Da 3 anni - F.to cm 12,5 x 14, pp. 26, cartonato + cd - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 06 8413033, info@galluccieditore.com

Le canzoni sono efficacissimi strumenti di comunicazione tra adulti e bambini persino quando non scritte specificamente per l'infanzia. Rivolgersi a un bambino cantando è, inoltre, un modo per dichiarare una più genuina e disinibita volontà di coinvolgimento. La ricca collana di libri proposta da Gallucci attinge a un patrimonio quasi inesauribile di canzoni (per bambini e non) e costituisce un retroterra ideale per trasformarsi in territorio comune pronto ad accogliere percorsi immaginativi, suggestioni, emozioni di adulti e bambini insieme. Nel caso de La tartaruga, al piacere del canto e dell'ascolto del cd allegato con l'interpretazione originale di Bruno Lauzi, si unisce il piacere di ammirare le colorate, incisive, allegrissime illustrazioni di Altan, maestro quasi ineguagliato, nel panorama italiano, di comunicazione visiva per i bambini più piccoli. Colori saturi, forti contrasti cromatici, marcato contorno nero delle figure per meglio sbalzarle dalla bidimensionalità della pagina non escludono, come quasi sempre nel caso di grandi autori, la capacità di stabilire un rapporto di complicità con l'adulto, ribadendogli con un sorriso d'intesa, che nelle cose semplici si cela la saggezza di cui abbiamo più bisogno.

Torna sù


Tararì Tararera...

E. Bussolati - Carthusia

Da 3 anni - F.to cm 18 x 17, pp. 40, cop. cartonata - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 4981750, info(at)carthusiaedizioni.it

Questo piccolo, genialissimo libro è un vero e proprio fuoco d'artificio linguistico che  sorprende più gli adulti che i bambini. Questi, infatti, nel sentirlo leggere, si divertono un mondo giacché l'inventar parole e sperimentare nuovi suoni è per loro un fatto assolutamente normale. Gli adulti, viceversa, possono provare un po' di sconcerto sentendosi chiamati a una prova di lettura che sollecita un maggior coinvolgimento e una maggiore espressività, ma ne saranno ripagati constatando che le parole lette e giocate con i bambini entreranno subito a far parte di un divertito lessico famigliare che tanto contribuisce a rendere l'esperienza della lettura condivisa un ricordo che difficilmente il tempo cancella.   Tutto questo perché TARARI' TARARERA è scritto in una sonorosissima lingua Piripù. Una lingua ignota ai più che però rispetto a qualsiasi altra, ha il non piccolo pregio di rendersi comprensibile nel momento stesso in cui viene pronunciata. E se proprio sfuggisse qualche passaggio della storia, a recuperarlo ci pensano le illustrazioni: chiare, eloquenti, colorate e davvero a misura di bambino.


Che tempo fa?

E. Fortis de Hieronymis - Interlinea

Da 3 anni - F.to cm 23 x 28, pp. 28, copertina cartonata - Euro 3,50 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 0321 612571, ordini@interlinea.com

La casa editrice Interlinea ripropone questo libro di Elve Fortis de Hieronymis, rendendo un tributo a un'illustratrice e autrice che precorse i tempi quanto ad attenzione per il mondo dell'infanzia. Che tempo fa?, apparso in Francia nel 1972 e assolutamente innovativo per quegli anni, ha un testo in rima che trascina il lettore attraverso le avventure meteorologiche e climatiche di un tempo che cambia di pagina in pagina: dal sereno alla pioggia, dal temporale alla grandine, poi di nuovo il sereno. Il susseguirsi delle stagioni colora gli ambienti dove animali di molti tipi si muovono e agiscono: i topi bighelloni rincorrono le foglie gialle dell'autunno, i gatti si aggirano nella nebbia invernale, i pesci nuotano sotto il lago ghiacciato, gli orsi mattacchioni danzano sulla neve, fino al girotondo conclusivo, dove tutti in fila se ne vanno, tutti insieme fanno l'anno. La tecnica del collage rende vivaci le figure che si alternano s sfondi grigi, o gialli, o di un azzurro intenso, comunicando un'allegria contagiosa. La lunghezza del testo lo rende adatto a bambini dai tre anni di età in su.

Torna sù


Tre civette sul comò

E.Luzzati, Q.Blake - Gallucci

Da 3 anni - euro 3,50 - Formato 22,5 x 22,5 cm, pp. 32 - Come reperirli: tel. 06 8413033 - mail info@galluccieditore.com

Questa briosa variante delle Civette sul comò piacerà a chi già conosce la versione tradizionale. Scritta da Emanuele Luzzati (con l'intento forse di raffigurarla un giorno), è stata ritrovata tra le carte da lui lasciate e viene oggi illustrata dal grande Quentin Blake, il cui tratto essenziale e nervoso caratterizza con sagacia figure e personaggi. A leggerla così, conquista subito per i nonsense che da sempre si trovano a loro agio nella poesia destinata ai bambini, per lo spirito allegro che fa scorrere le parole, le rime e insieme il tempo. E' l'anno, con le sua scadenze, che passa veloce, scandito dall'intercalare musicale di quel Bizzere bizzere bò, tutto italiano, che fa da contrappunto al noto Ambarabà ciccì coccò, diventato ormai un poco stucchevole alle nostre orecchie. E con allegra sveltezza le rime si inanellano le une accanto alle altre : le civette fan l'uovo con l'anno nuovo, a carnevale mettono grembiale e pitale, nel barile pescano il pesce d'aprile, che però ètanto saggio da dare esami nel mese di maggio... e così via fino a Natale. Volano di qua e di là, le civette, e insieme alle immagini di Quentin Blake rallegrano grandi e bambini e accompagnano i piccoli lettori lungo l'anno, rinnovando la funzione degli antichi almanacchi: ricordarci che il tempo fugge e che, da bambini, è pur bello vederlo correr via.


Dov'è il mio papà?

S. Ji-Yum, M.S. Yoon - Editoriale Scienza

Da 4 anni - F.to cm 22,5 x 23, pp. 40, brossura - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 040 364810, amministrazione@editorialescienza.it

Il titolo di questo splendente albo illustrato fa parte di una collana che propone ai bambini attraverso storie semplici ma di forte impatto emotivo, i primi concetti matematici. Dov'è il mio papà? esplora il concetto delle somiglianze e delle differenze e narra le vicende di Piccolo, un pinguino che, di fronte a un papà che gli assomiglia per niente (la sua mamma ha appena sposato un orso bianco capitato chissà come al Polo Sud), decide di cercarne uno più simile a lui. A bordo di un icebergche gli fa da zattera, inizia il suo viaggio e pone agli animali che di volta in volta incontra sempre la stessa domanda: Sei tu il mio papà?. Ogni volta è una delusione, benché qualche elemento di somiglianza sia sempre presente. Al calar della notte, proprio quando paura e insicurezza aumentano, il papà diverso arriva in soccorso, testimoniando con la sua presenza salvifica il valore di sentimenti che sanno andare al di là delle differenze e diffidenze. Il racconto scorre con piacevole fluidità evidenziando una struttura ripetitiva quanto basta per sostenere l'attenzione del bambino e aiutarlo a fare previsioni. Le illustrazioni fanno uso di forti e smaglianti contrasti cromatici che ben accompagnano il clima emotivo del racconto.

Torna sù


Il mostro peloso

H.Bichonnier, ill. Pef

Da 4 anni - euro 3 - Formato 14 x 21 cm, pp. 40, cop. cartonata - Come reperirli: tel. 040 3880311 - mail boschetti@edizioniel.it

Il bellissimo racconto de Il Mostro peloso di Henriette Bichonnier, illustrato magistralmente da Pef, è un capolavoro della letteratura infantile. La lunghezza del testo, la ricchezza dei dettagli nelle illustrazioni, la complessità dell'intreccio lo rendono adatto a lettori che abbiano più di quattro anni nonostante la presenza delle rime che potrebbero essere apprezzate (ma soltanto se prese a sé) anche a un'età inferiore. Lo stile delle illustrazioni, tanto simile ai fumetti, ci ricorda l'affinità con questa forma di narrazione che esalta l'aspetto ironico del racconto, che si avverte fin dall'inizio anche nel testo verbale. Si rifà alle fiabe quanto a struttura narrativa e a elementi della vicenda: sono presenti un re e una principessina, mentre il mostro orribile e peloso si rivela essere un grazioso principino, liberato dall'incantesimo di un malvagio folletto grazie al coraggio e all'impertinenza della principessa. Le rime, i giochi di parole, l'irriverenza del testo suscitano nel bambino un immediato piacere e sollecitano quel tipo di apprezzamento che - si spera - si trasforma in passione per la lettura e i libri.


I libri bilingui

In una società multiculturale appare sempre più pressante la necessità di disporre di testi bilingui da parte di genitori immigrati, allo scopo di ritrovare le tradizioni e la cultura di origine in libri d leggere con i figli nel più coinvolgente dei linguaggi, quello della lingua madre. Anche Nati per Leggere ha sentito l'esigenza di mettere a disposizione dei progetti locali dei libri-ponte per facilitare l'incontro tra culture e lingue diverse. Oh, che uovo! affronta il tema dell'apporto positivo di chi è diverso ed è proposto nell'edizione bilingue italiano - arabo. La casa editrice Bohem Press è disponibile a raccogliere prenotazioni anche per pubblicare Oh, che uovo! in altre lingue. Il cavallino e il fiume e La coda della volpe sono riscritture rispettivamente di una favola cinese, con testo bilingue italiano - cinese, e di una favola albanese, con testo bilingue italiano - albanese. Auspichiamo che queste proposte vengano accolte con favore, allo scopo di rendere più fertile il terreno della comunicazione nella nostra società sempre più variegata e simile ad un villaggio globale, grazie alla guida spontanea dei bambini.


Il cavallino e il fiume; La coda della volpe (esaurito)

Testi G. Favaro, ill. S. Fatus (Il cavallino e il fiume); testi G. Favaro, ill. V. Petrone (La coda della volpe) - Carthusia

Da 3 anni - F.to chiuso cm 11,5 x 23, aperto cm 138 x 23, pp. 24, volume cartonato piegato a fisarmonica - Euro 3,00 - Per l'acquisto di minimo 50 copie: tel. 02 4981750, info@carthusiaedizioni.it

Le edizioni Carthusia propongono qui due libretti che attingono l'uno al repertorio narrativo cinese, Il cavallino e il fiume, l'altro a quello albanese, La cosa della volpe. Sono favole, cioè raccolti di animali parlanti che ricalcano qualità e difetti degli esseri umani; riflettono una saggezza antica e popolare, fatta di ammonimenti dettati dall'esperienza, e una simbologia animale che, per quanto diversa tra una cultura e l'altra, è di fatto comparabile e universale. Il primo racconto invita a considerare l'importanza di prendere autonomamente le decisioni che riguardano se stessi, il secondo insegna ad anteporre l'onestà alla vanità. E non narrano soltanto: accanto alla storia compaiono informazioni sulla cultura di origine, sull'alfabeto, sui costumi, costituendo un insieme ricco di riferimenti intertestuali. Cartonati, lucidi, coloratissimi e dal formato a fisarmonica, si possono fruire in due modi diversi: se letti dal lato dove compare il testo in due lingue, possono essere manipolati come un libro girando le pagine; se dispiegati dall'altro lato offrono la sensazione di immergersi nella storia grazie all'illustrazione a piena pagina. Le immagini colorate ricalcano, nel caso de Il cavallimo e il fiume, gli stilemi infantili, mentre ne La coda della volpe appaiono chiaramente definite se pur prive di contorno, con gradevoli campiture piatte e colorati chiaroscuri. Trasposti secondo la sensibilità moderna, ii testi verbali (in particolare quello de La coda della volpe) paiono di durata sufficientemente lunga e di lessico elaborato, tanto da consigliarsi dai 3 anni di età; risultano adatti a essere letti sia in coppia (l'adulto col piccolo) sia in gruppo (in un contesto di biblioteca o di scuola d'infanzia).

Torna sù